Navigazione veloce

Orario Lezioni

 

 

LA MIA GIORNATA A SCUOLA

 

ORARIO 

ATTIVITÀ

8:00 – 9:30

Accoglienza

Entriamo a scuola e dopo aver salutato la maestra che ci aspetta, aver appeso i propri indumenti nell’apposito armadietto, cambiato le scarpe e messi gli stivaletti, rimaniamo in giardino (oppure in caso di pioggia o brutto tempo entriamo in sezione) e salutiamo i nostri genitori. Siamo pronti per cominciare una nuova giornata!

      Questo è un momento importante per iniziare la giornata scolastica. I bambini hanno il tempo di fare scelte di gioco in autonomia e sperimentarsi nel gioco spontaneo. Aiutati dall’insegnante e poi via via sempre più autonomamente, possono scegliere un gioco, un libro, un disegno, imparando così a fare delle scelte consapevoli che permettono di conquistare un grado di autonomia sempre più elevato.

 

 9:30 -10:00

  • Ci sediamo sui ceppi di legno in giardino o sul tappeto in sezione:

“Chi c’e’ oggi? “

Dopo aver riordinato i giochi, ci raccogliamo sul nostro tappeto o sui ceppi in giardino per fare il gioco delle presenze e raccontarci le nostre esperienze

Attraverso questa attività i bambini sviluppano il senso di appartenenza al gruppo della sezione, si esprimono liberamente  per raccontare i propri vissuti migliorando il loro linguaggio, imparano le regole del parlare insieme ;

  • “Che giorno è oggi?” Facciamo il calendario

 Utilizzando   semplici simboli, i bambini compongono il calendario della settimana; conoscono la struttura della giornata e il susseguirsi dei giorni della settimana; osservano il tempo atmosferico maturando così i primi atteggiamenti scientifici e formulando le prime operazioni logiche.

  • La scelta degli incarichi

Ogni giorno i bambini hanno degli incarichi da svolgere: camerieri, riordinoni, aprifila-chiudifila,…

      Attraverso questa attività il bambino matura   il senso di responsabilità,  si allena alla perseveranza e diventa sempre più autonomo nella gestione di sè e dei materiali;

  • Le notizie del giorno.

 Chi lo desidera può comunicare al gruppo una notizia che ritiene interessante ed insieme la si commenta.

In questo modo i bambini acquisiscono l’abitudine all’ascolto, la capacità di esposizione e riflessione, ampliano il proprio lessico.

 

 10:00-10:10

  • Andiamo in bagno!

In questa attività il bambino, aiutato in un primo tempo dall’insegnante e poi da solo, impara a svestirsi e vestirsi, ad avere cura del proprio corpo, a non bagnarsi mentre si lava le manine, ad utilizzare il water in modo corretto. E’ un momento in cui l’imitazione dei compagni più autonomi gioca un ruolo importante per farli sentire più grandi!

 10:10-10:20

In questa piacevole pausa tutti insieme in sala da pranzo o in giardino, facciamo uno spuntino.

    La frutta a metà mattina è consigliata dai dietologi per un migliore assorbimento   delle vitamine e soprattutto per garantire una sana educazione alimentare.

 

 10:20-10:30

  • Ci ritroviamo in salone con tutti i bambini della scuola!

Seduti in un grande cerchio cantiamo o facciamo giochi di gruppo (canti mimati, gioco di Pulcinella, Pepito di Majorca, gioco del dottore, gioco dello scoiattolino ecc..)

E’ il momento del grande gruppo scuola. I bambini conoscono tutte le insegnanti e i compagni delle altre sezioni. Sviluppano il senso di appartenenza alla propria scuola.

 

 10:30 -11:45

  • Iniziamo le attività strutturate di sezione/intersezione/atelier

In questa fascia del mattino in cui le insegnanti delle bolle sono in compresenza, i bambini svolgono varie attività nei diversi spazi dentro e fuori la scuola. Queste attività, ed altre ancora, concorrono allo sviluppo delle competenze del bambino. Sono presentate ai bambini sempre in forma giocosa e a volte proposte tramite il personaggio filo conduttore.

 

11:45 -12:00

  • Ancora in bagno per lavare le manine prima del pranzo.

 

12:00- 12:15

  • Chi non pranza a scuola si prepara per tornare a casa.

 

 12:00-13:00

  • Tutti in sala da pranzo,che fame!!!   

Il momento del pranzo è importante per imparare a conoscere e gustare i diversi sapori dei cibi proposti dal menù della scuola per avviare il bambino ad una sana educazione alimentare. Durante il pranzo il bambino consolida le regole dello stare a tavola ( utilizzo delle posate, stare seduto in modo corretto ecc..) e soddisfa il bisogno di comunicare con i compagni  e l’insegnante sulle sue esperienze, le sue impressioni, le sue preferenze.

 

 13:00-13:30

  • Gioco libero in salone o in giardino

Ci troviamo tutti in salone o in giardino per giocare spontaneamente

E’ questo un momento in cui il bambino sceglie il gioco preferito (sotto l’occhio vigile dell’insegnante): giochi di movimento (in salone o in stanza del movimento o in giardino con attrezzi, tricicli, percorsi,…); gioco simbolico e travestimento nell’angolo dei travestimenti, del teatro, della cucina di fango; giochi “scientifici” nell’angolo scientifico en plein air; …

Attraverso queste esperienze il bambino condivide, con i compagni preferiti, i giochi conosciuti e allarga le sue amicizie con altri bambini della scuola.  Impara le regole dello stare insieme e inizia a risolvere i problemi che si pongono nei momenti di litigio. Con l’aiuto dell’insegnante comincia a scoprire il punto di vista degli altri e quindi a rispettare le scelte degli altri bambini.

 

13:30-13:45

  • Andiamo in bagno prima della nanna o rilassamento

 

 13:45- 14:00

  • Andiamo a fare un bel riposino!

(Tutti i bambini di tre anni)

Ci togliamo le scarpine e ci sdraiamo sulla brandina mentre le maestre ci cantano una ninnananna, mettono una musica rilassante, e ci fanno tante coccole.

Oltre a soddisfare un bisogno primario, questo momento rappresenta un’altra conquista del bambino che impara a riconoscere le proprie cose e a riporle, con l’aiuto della maestra o del personale ausiliario, nel proprio armadietto.

Per favorire questo momento di relax si predispone la stanza in penombra con sottofondo musicale.

 

 14:00-14:30

  • Facciamo rilassamento

In questo momento tutti i bambini di quattro e cinque anni si rilassano, immersi nella penombra in sezione o in giardino.

Questo è un altro momento importante per i bambini. Attraverso l’esercizio del rilassamento muscolare il bambino impara a conoscere il proprio corpo, a controllare la tonicità muscolare e a rilassare la mente attraverso l’ascolto di una musica, il racconto di una storia o giochi psicomotori.

 

14:30 -15:30

  • Attività

Mentre il gruppo dei più piccoli dorme, i bambini svegli di tre anni e i bambini delle altre sezioni di anni quattro e cinque svolgono attività didattiche nella loro sezione o negli spazi fuori e dentro la scuola con l’insegnante di riferimento.

 

 15:20-15:30

  • Sveglia! E’ ora di alzarsi!

I bambini di tre anni che si sono addormentati, dopo un bel riposino riordinano le proprie cose nel mobiletto aiutati dalle insegnanti e dai collaboratori scolastici e raggiungono i compagni per infilarsi le scarpine e prepararsi per andare a casa.

 

15:30-15:45

•             Riordiniamo la classe prima di andare a casa

 15:45- 16:00

  • Uscita

Aspettiamo i genitori seduti sui ceppi in giardino (se piove o è brutto tempo in sezione sul tappeto) con un gioco organizzato o con una canzoncina per poi salutare l’insegnante e gli amici prima di andare a casa.